Ciao! Io sono Daniela Pitardi e, nonostante non possa ancora sapere come ti chiami, posso affermare con certezza, già solo per il fatto che stai leggendo queste righe, che sicuramente sei una di quelle persone che cerca la soluzione a ciò che percepisce come un problema nel rapporto con il proprio Amico Fido!

Ecco perché ho deciso di aiutarti a trovarla, che sia questa la soluzione a un problema di aggressività, paura, territorialità, fobia, super eccitazione o, ancora, se hai un cane che tira al guinzaglio, distrugge la casa, ti morde quando cerchi di riprendergli l’osso o la ciotola, abbaia in continuazione o attacca altri cani/persone/animali, ecc., e quindi aiutarti a riportare equilibrio nella tua casa, mentre dall’altra parte – là fuori – tanti si lamentano della situazione e non sanno fare altro che “disfarsi” (nel vero senso della parola) del problema, che purtroppo pensano essere il cane.

Posso avere il tuo permesso per raccontarti un pezzettino del mio passato?
Sarebbe per me importantissimo riuscire a farmi conoscere almeno un po’ da te, per conquistarmi, fin da ora, un briciolo della tua fiducia.

Se sì, continua pure a leggere.

Prima di cominciare a fare il lavoro che sognavo da una vita, l’educatrice cinofila, ho dovuto crearmi un pozzetto di soldini che mi permettesse di pagare corsi e libri per studiare il più possibile ogni più piccolo aspetto della psicologia canina.

Ho lavorato intensamente e instancabilmente per tre anni, collaborando con una azienda di Network Marketing per raggiungere l’alto obiettivo che mi ero preposta: creare una rendita finanziaria che mi potesse aiutare a realizzare il mio sogno, ovvero quello di aiutare il maggior numero di proprietari di cani, e gli stessi cani, a raggiungere l’equilibrio e la felicità in famiglia, comprendere e conoscere la psicologia canina smascherando credenze infondate e ingiuste che penalizzano (chi se non loro?) i nostri amici a 4zampe.

In questo modo avrei potuto dare un ulteriore contributo per fare in modo che fossero sempre meno i cani portati ogni anno a vivere dietro le sbarre della gabbia di un canile.

Insomma, non siamo tutti stanchi di vedere canili pieni di cani?!

Grazie a questo lavoro ho acquisito una profonda conoscenza delle persone; passare 365 giorni l’anno insieme a squadre di persone da motivare e aiutare a raggiungere i propri obiettivi ha creato in me una grande empatia, che, oggi più che mai, è indispensabile per riuscire ad aiutare le persone con le quali collaboro.
Sì, perché di ‘collaborazione’ si tratta e fra pochi secondi capirai il perché!

Nei primi 4 mesi ho raggiunto un risultato che ha lasciato a bocca aperta anche il Presidente della stessa azienda. è stato incredibile!
Avevo vent’anni e persone da tutte le parti del Mondo mi chiedevano come avessi fatto; credo di aver iniziato così anche ad imparare l’inglese!

Mi piaceva l’energia delle persone, le cose che potevo imparare e quello che avrei potuto insegnare e dare agli altri, nonostante la mia giovane età.

Dopo tre anni, 67000 km, e qualche litro di sudore, ho potuto staccarmi completamente dalla struttura, ormai autonoma, per cominciare a seguire il mio sogno.

Piccola nota prima di proseguire: se sei un networker, e hai intenzione di chiedermi come ho fatto, non farlo.
Il NWM non fa più parte del mio presente ormai e non posso permettermi di dedicargli ancora del tempo e dedicarlo, come ho fatto in passato, per rispondere alle centinaia di richieste di aiuto che ricevevo.

Però amo vedere la gente arrivare al successo, amo vederla entusiasta, amo la gente e basta, quindi, qualsiasi sia il tuo obiettivo, ti posso dire che per raggiungere quel risultato, io personalmente:

  • ho dedicato tre anni della mia vita a quel progetto,
  • ho lavorato per quel progetto,
  • sono stata sveglia la notte per quel progetto,
  • ho saltato più volte le vacanze per quel progetto,
  • mi sono persino identificata con quel progetto,
  • ho parlato al mondo di quel progetto e
  • ho escluso tutto quanto non facesse parte di quel progetto.

La verità è che non c’è un segreto per il successo: per me, il mio obiettivo semplicemente diventa questione di vita o di morte.
E se vorrai risolvere i problemi con il tuo cane, anche per te dovrà diventare la stessa cosa.

Non sono il tipo di persona che regala false speranze, neanche quello che dice che tutti possono fare tutto; io so che per raggiungere un risultato devi “farti il mazzo”, e devi fartelo costantemente.

Quindi, ti convincerò anzitutto a non mollare alla prima difficoltà, a non fare come i codardi che legano il cane in autostrada e scappano.
Se sei una di quelle persone disposte ad ascoltare e a farsi aiutare, allora, oltre ad essere una di quelle dalle quali adoro farmi circondare, ho la soluzione per te.
Preparati e ‘rimboccati le maniche’: il ‘lavoro di squadra’ ci attende! Purtroppo io, da sola, i tuoi problemi con il tuo cane, non posso risolverli al tuo posto!

(Ecco spiegato dove sta la collaborazione.)

Quindi, arriviamo al punto: dopo aver concluso la mia partecipazione attiva alla costruzione del network di cui facevo parte, finalmente, oltre all’immensa passione che possedevo naturalmente, avevo la possibilità economica per dedicarmi in tutto e per tutto alla creazione del migliore sistema per aiutare il numero più grande di persone a ristabilire la calma e la tranquillità con i loro amati amici a 4zampe.
Ho dedicato ogni minuto della mia giornata allo studio del comportamento del cane, ho letto libri, testi di studio, cercato video, guardato trasmissioni televisive tematiche, senza trascurare dettaglio alcuno della mia esperienza passata che è stata fondamentale per la comprensione di tutti gli aspetti importanti che determinano la convivenza serena tra i nostri preferiti animali domestici a 4zampe e l’uomo.

E ultimo, ma non per importanza, grazie ad un corso che ho fatto, sono diventata addestratrice riconosciuta dalla ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana).

Ad onor del vero, qualche mese prima di iniziare questo lungo, faticoso ma piacevolissimo percorso, proprio per la forte attitudine innata a capire gli animali, avevo già cominciato ad aiutare un’amica con il proprio cane, e da lì era partita una serie di passaparola tali che, nel momento in cui ho potuto iniziare a studiare, la mia agenda era già piena di appuntamenti! Incredibile forse, ma vero!

Nella sezione dei “testimonial” potrai trovare, a breve, le loro storie di successo, man mano che riuscirò a metterle per iscritto e caricarle. (Ebbene no, allora non facevo foto con loro e, confesso, neanche osavo chiedere che scrivessero della nostra avventura.)

“..Ok Daniela, hai la mia attenzione, quindi cosa devo fare?”

Ti dico subito due cose:
– la prima è che nel 99,99% dei casi, il problema del tuo cane si può
risolvere;
– la seconda è che appena mi parlerai del vostro problema, il tuo obiettivo diventerà il mio.

Scrivi ora una mail all’indirizzo info@trainmybuddy.com spiegandomi il problema che riscontri con il tuo cane e io ti contatterò il prima possibile per darti qualche informazione e fissare un primo appuntamento con te e il “nostro” amico a 4zampe per cominciare a lavorare insieme.

Non aspettare domani, perché potrei aver ricevuto nel frattempo 100 mail, che sono 100 appuntamenti, e potremmo rischiare di vederci l’anno prossimo!

Ci vediamo presto!

Daniela

Condividi su: